Vai al sito della Rivista | Abbonati subito!
#Antichi ricordi

I fondatori della classe 1887

Dall'album di famiglia, Aurora Conti Galli di Manno ha pescato una preziosa fotografia, scattata probabilmente negli anni trenta del Novecento. Ritrae i fondatori della Classe 1887 distretto di Lugano, della quale faceva parte anche suo nonno Giuseppe.

Davanti da sinistra: Lucchini A., Galli G., Crivelli G, Delorenzi M., Della Santa L., Bernasconi P., Tamborini A., Mombelli G., Colombo C., Maffioretti D., Delc G., Perucchi G.

In seconda fila: Schmid E., Lurati N., Glauco, Camponovo C., Balmelli A., Balmelli R., Bizzozzero C., Rezzonico P., Petralli A., Rezzonico A., Ronchetti F., Wegmüller F., Bernasconi F., Balmelli A., Botta E.

Terza fila: Balmelli I., Primavesi P., Balmelli D., Petralli E., Andreazza I., Macchi L., Battaini E., Segel W., Stelli H., Jucker L., Luvini A., Poncini G., Neri S.

Quarta fila: Staffieri A., Laurenti E., Gianella A., Poretti P., Poretti I., Balmelli G., Poretti F., Poretti P., Regazzi F., Tognetti G.

Gli antichi Mulini Bernasconi di Viganello

Dagli archivi della famiglia Sopranzi di Pregassona spunta questa immagine che ci riporta agli anni in cui tra Viganello e Cassarate era un fiorire di attività industriali che davano lavoro a centinaia di persone. La fotografia legata ai Mulini Bernasconi, azienda alla cui testa c'era una personalit molto in vista all'epoca: Giuseppe Bernasconi, a tutti noto come Conte farina appunto per via dei Mulini. Oltre che capace imprenditore, fu per lunghi anni sindaco di Viganello. Lo vediamo al centro della foto con il cappello e le braccia sui fianchi. Accanto a lui, a destra, c'è il fratello Giovanni (1861-1918); a sinistra, come prima donna accanto al cavallo, Lucia Sopranzi, moglie di Giovanni. Le altre persone sono verosimilmente dipendenti del mulino.

Condividi
su Facebook - su Twitter